CameraWeb Letteraria

Dalla propria stanza e attraverso la webcamera si propone un modo piacevole e profondo di stare insieme, riunendo in un unico ambiente una comunità, più che virtuale virtuosa, per l’esercizio del libero scambio di opinioni. Il Mercoledì alle 21.30, per 1 ora attraverso la piattaforma skype, i partecipanti si confrontano sul tema di volta in volta concordato. Al termine della Cameraweb si dedicano 10 minuti alla scelta del tema dell’incontro successivo.

Il manifesto iniziale è il seguente:

1• ognuno prende la parola, nessuno è obbligato. I turni di parola sono di massimo 5 minuti

2• ognuno può presentare un tema in base alle proprie letture, domande o interessi del momento. Gli argomenti vengono proposti in anticipo: la data per la presentazione è registrata in agenda

3• tutte le idee sono degne di essere poste e discusse, nessun proselitismo è incoraggiato

4• Si parla a titolo personale e in modo pacifico. Si rifiutano commenti aggressivi perentori o discriminatori, critiche nominative; il superamento dei pregiudizi è una condizione essenziale per una fruttuosa vivacità del dibattito

5• Un moderatore è responsabile dell’avvio della discussione e della distribuzione equa del ciclo di discussione (in ordine di richieste, con priorità a coloro che non hanno ancora parlato). Il moderatore può tentare di problematizzare una situazione complessa o riformulare le idee espresse

La formula si colloca tra il Café Philo, ideato nel 1992 dal filosofo francese Marc Sautet, e il Salotto Letterario presente in Italia fin dal Cinquecento. Le radici di queste tradizioni risalgono ai simposi dell’Antica Grecia quando, attorno a una tavola imbandita, si declamavano versi e si svolgevano discussioni di carattere artistico, letterario, filosofico e politico per nutrire, dialogando con amici, l’anima e il corpo.

Partendo dalla domanda, dal che cos’è, ci si innalza sopra i pregiudizi, per non accontentarsi delle opinioni dominanti, per discutere di argomenti di diversa natura, esercitare l’espressione delle opinioni. 

CameraWeb Letterario ha come riferimento la Carta dall’associazione francese “Café philo” stilata nel 2000, e poi aggiornata al 2002.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *